sabato 9 dicembre 2017

Capunti con ragù di agnello e olive schiacciate




Oggi vi presento un primo piatto realizzato con due prodotti calabresi di altissima qualità :

I capunti sono un formato di pasta artigianale di semola di grano Senatore Cappelli biologico e sono prodotti dall’azienda barese Tarall’oro . Realizzati esclusivamente con grano senatore cappelli biologico 100% pugliese, trafilati in bronzo ed essiccati lentamente a basse temperature per conservare le proprietà organolettiche del grano.

Le olive schiacciate a mano in olio extra vergine di oliva prodotte dall’azienda Tenuta Morgante.
Si tratta di olive deamarizzate (addolcite) con metodo naturale (soltanto sale), in olio extravergine di oliva e costituiscono un prodotto dal gusto completo. Schiacciate a mano come da antica tradizione ed arricchite con aromi naturali. Ideali come antipasto , come farcitura per pizze e focacce e come condimento per primi piatti .

Ingredienti per 4 persone :
320 gr. di capunti artigianali di semola di grano Senatore Cappelli biologico Tarall’oro
500 gr. di carne trita di coscia di agnello
1 vasetto di olive schiacciate a mano in olio extra vergine di oliva Tenuta Morgante
1 cipollotto
1 carota
1 costa di sedano
1 spicchio d’aglio
200 ml. di vino bianco
rosmarino, timo, alloro
sale fino
pepe nero
germogli di rapa rossa e alfa-alfa
olio extra vergine di oliva Bonomo




Procedimento : tritate finemente lo scalogno, tagliate a piccoli cubetti la carota e il sedano . Fate un soffritto con lo scalogno , la carota e il sedano tritati , aggiungete la carne di agnello, lo spicchio d’aglio, l’ alloro e il timo ; fate rosolare a fuoco dolce, mescolando spesso, poi sfumate con il vino bianco. Fate cuocere per circa 30 minuti a fuoco dolce , poi aggiungete le olive schiacciate e circa 300 ml. di acqua , mescolate e lentamente portate a cottura ( circa 20 minuti ) . Al termine della cottura regolate di sale e pepe .

Fate cuocere i capunti in abbondante acqua salata , scolateli al dente e fateli saltare nel ragù di agnello e olive schiacciate.
Presentazione : servire i capunticon ragù di agnello e olive schiacciate con un ciuffo di germogli di rapa rossa e alfa-alfa . Decorare a piacere con delle gocce di aceto balsamico.

Vino consigliato : Montefalco Sagrantini DOCG 2009 Cantina Colle Mora
 
Consigli per la playlist di Natale : Lionel Richie Angel


 
Share:

18 commenti

  1. Ciao Daniela, conoscevo già questo formato di pasta e a quanto pare ha tanti nomi, perchè io lo conosco come "foglie d'ulivo". Ad ogni modo complimenti per la tua ricetta, davvero ricca e saporita. Buona Domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna ci sono vari formati di paste regionali che si assomigliano , i Capunti calabresi sono simili agli strascinati della Basilicata . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  2. Non ho mai provato questo formato di pasta ma mi incuriosisce molto l'abbinamento delle olive con il ragù di agnello e la presentazione sempre impeccabile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina prova questo formato di pasta calabrese assime a questo sugo, io trovo perfetto l'abbinamento della carne di agnello con le olive schiacciate . Un saluto, Daniela.

      Elimina
  3. Ricetta davvero interessante, non ho mai assaggiato il ragù di agnello

    RispondiElimina
  4. non ho mai provato questo formato di pasta, tu hai realizzato una ricetta super invitante, dovrò provarla al più presto!

    RispondiElimina
  5. bello questo formato di pasta, perfetto per sposare questo ricco condimento. un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  6. Che bel piatto succulento... da provare, grazie per i suggerimenti :) ti farò sapere!

    RispondiElimina
  7. non l'ho mai chiamato così questo formato di pasta, è davvero particolare e la tua ricetta lo esalta in pieno !

    RispondiElimina
  8. Questo tipo di pasta l'ho mangiato spesso e mi piace tantissimo e si abbina molto bene ai sughi e ragù!

    RispondiElimina
  9. Conosco i capunti e mi garba tanto la loro consistenza da cotti. Il ragù di agnello è speciale e quelle olive sono il degno completamento! Un bacio

    RispondiElimina
  10. non sapevo che questo formato di pasta si chiamasse capunti! come al solito, ottima ricetta

    RispondiElimina
  11. Non sai che darei x fare l'assaggio :-P

    RispondiElimina
  12. Li conosco bene i capunti sono una golosità con questo condimento.

    RispondiElimina
  13. Molto invitante, bello il formato di pasta!!!

    RispondiElimina
  14. Un primo piatto interessante, lo sai che io senza pasta non posso stare!

    RispondiElimina
  15. Il formato della pasta si abbina molto bene con il condimento

    RispondiElimina
  16. Amo la pasta e mi piacciono molto i capunti. Un abbraccio

    RispondiElimina

Ti ricordo che pubblicando un commento acconsenti a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Consulta la privacy policy per ulteriori informazioni.

Blogger Template Created by pipdig