martedì 10 aprile 2018

Risotto allo sciopetin , con stracchino primolight Tomasoni , fiori e mandorle



Lo sciopetin è un'erba spontanea primaverile , meglio conosciuta come silene vulgaris . Il nome dialettale di questa erba spontanea varia da località a località, in alcune zone del veneto viene denominato appunto “ sciopetin “ ve ne ho già parlato in questo post .

 Ingredienti per 4 persone :
 280 gr. di riso vialone nano
 90 gr. di germogli freschi di silene
1 litro di brodo vegetale
1 piccolo scalogno
70 gr. di stracchino primolight Tomasoni 
1 cucchiaio di mandorle Bonomo
1 foglia di alloro
fiori edul di di geraneo e calendula
sale e pepe q.b.
olio extra vergine di oliva Bonomo

Vi presento lo stracchino PrimoLight,Tomasoni con il 60% di grassi in meno ,  (è il primo stracchino della foto qui di seguito.)


Questo stracchino è una risposta concreta per chi cerca un formaggio leggero, senza dover rinunciare al gusto. Novità assoluta rispetto a prodotti equivalenti, lo stracchino PrimoLight Tomasoni abbatte drasticamente l'apporto di grassi e calorie mantenendo inalterato tutto il suo sapore. Sano e bilanciato, magro e leggero, lo stracchino PrimoLight offre solo il piacere del benessere a tavola, un formaggio molle e ad alta digeribilità, ideale per chi cerca un’alimentazione sana ed equilibrata.

Procedimento : lavare con cura il silene , staccare le foglie e i ciuffetti più teneri, gettare i gambi. Tritare il tutto grossolanamente. Tritare finemente lo scalogno e farlo rosolare delicatamente in una casseruola con 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva . Aggiungere il silene e farlo insaporire nell’intingolo per 7 minuti a fuoco dolce, poi aggiunger un mestolo di brodo vegetale e farlo sfumare.
Aggiungere il riso e tostarlo per circa 1 minuto, poi iniziare a versare il brodo bollente , un mestolo per volta e far cuocere il risotto a fiamma dolce per 15 minuti circa, mescolando spesso .

Quando il riso sarà cotto al dente , spegnere il fuoco, regolare di sale e pepe , aggiungere un cucchiaio di stracchino primolight , un filo di olio extra vergine di oliva e mantecare velocemente . Lasciar riposare il risotto per 1 minuto, prima di servirlo.

Eliminare la pelle alle mandorle tagliarle a fettine e farle tostare leggermente solo da un lato .

Presentazione : porre al centro del piatto un mestolo di risotto allo sciopetin, depositare sopra in ordine sparso delle fettine di stracchino , decorare con lamelle di mandorle leggermente tostate e con dei fiori eduli di geraneo e calendula . Servire subito .

Vino consigliato : Friulano Tenuta Luisa

Video della settimana :



Heatwave" è una copertina dell'originale di Martha Reeves & The Vandellas del 1963 per l'ottavo album solista di Phil Collins "Going Back", pubblicato nel 2010.
Share:

18 commenti

  1. Rimango sempre senza parole dalla presentazione delle tue ricette, un risotto meraviglioso e colorato, come sempre complimenti!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglioso risotto..si fa mangiare già solo con gli occhi ^_^

    RispondiElimina
  3. adoro il risotto e lo preparo almeno una volta a settimana, devo provare la tua gustosa ricetta

    RispondiElimina
  4. complimenti, una ricetta che devo provare usando i tuoi stessi ingredienti per una riuscita impeccabile! grazie!

    RispondiElimina
  5. Un trionfo di colori e sapori della primavera

    RispondiElimina
  6. Un bel piatto goloso ed elegante! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Un risotto molto particolare dai colori che richiamano la primavera. Particolare lo sciopetin un'erba che non conoscevo e i fiori eduli... che curiosità io non li ho mai assaggiati. Un bacio

    RispondiElimina
  8. conosco i prodotti Tomasoni, ne sono ghiotta ! Splendido piatto, molto chic!Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ah sono molto interessata ai prodotti senza lattosio mia figlia è allergica e consuma solo quelli

    RispondiElimina
  10. non posso terminare il pasto senza formaggio ma in effetti devo stare molto attenta a grassi e calorie e questi che presenti sono un ottimo compromesso tra salute e gusto. Per quanto riguarda il tuo piatto in una parola..irresistibile!

    RispondiElimina
  11. Una ricetta strabiliante unica, elegante e leggera, cosa volere di più? Non so se riuscirò a reperire tutti gli ingredienti ma ci voglio provare, ti farò sapere.

    RispondiElimina
  12. Interessante ricetta la tua,la replicherò presto perchè amo il riso in tutte le sue varianti e sono sempre alla ricerca di nuovi spunti per creare nuovi piatti...grazie per il consiglio!

    RispondiElimina
  13. un quadro primaverile da gustare prima con gli occhi, poi col palato :) un abbraccio, buona serata

    RispondiElimina
  14. Idea davvero interessante! Secondo me è il piatto giusto per stupire i propri commensali

    RispondiElimina
  15. Wow che bella presentazione!!! Una ricetta assolutamente da provare, grazie!

    RispondiElimina
  16. Deve essere delizioso questo risotto. Da trovare i sciopetin.

    RispondiElimina
  17. Sai sempre come stupirci cara,complimenti!! ;-)
    Un bacio a presto <3

    RispondiElimina
  18. che risotto particolare, mi piacerebbe assaggiarlo! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig